DONA IL TUO 5X1000 ad Atypica CODICE FISCALE 06078850010


Perché scegliere noi per il tuo 5 per mille
Siamo impegnati a promuovere azioni finalizzate a favorire lo sviluppo dei bambini e delle bambine e delle loro famiglie e a promuovere il benessere della comunità di appartenenza, in un’ottica di cambiamento sociale e culturale collettivo. L’orizzonte in cui ci muoviamo abbraccia i valori dello scambio, della prossimità, del dialogo e del fare insieme, nel rispetto e nel riconoscimento delle specificità di ognuno. Le nostre aree di intervento sono: l’Educazione, la Migrazione, l’Abitare, la Mediazione interculturale e la Cultura.


Educazione per bambini e bambine della fascia d’età 0-3, tramite l’accesso calmierato ai servizi educativi gestiti dalla Cooperativa per famiglie in difficoltà economica.

Azioni di mediazione e accompagnamento sociale per le persone più fragili.

Condividi il codice fiscale su WhatsApp Sai che puoi aiutarci a raccogliere fondi anche con un semplice passaparola? Tramite WhatsApp puoi condividere con amici, parenti o chi vuoi tu, un promemoria con il codice fiscale di Atypica

Destinare il 5x1000 ad Atypica è molto facile, non significa pagare più tasse e non importa quale sia il tuo reddito. Basta la tua firma e la voglia di aiutarci ad aiutare!
Quando donare il tuo 5 per mille
• Quest'anno il termine per la consegna del 730 è il 30 settembre 2021.
• Il modello Redditi 2021 (ex modello Unico) deve essere invece consegnato entro il 30 novembre.

Come devolvere il tuo 5 per mille ad Atypica
Devolvere il 5 per mille è facile e veloce!
• Compila i moduli CU, 730 e Modello Unico.
• Nella scheda "Scelta per la destinazione del 5 per mille dell'IRPEF" cerca il riquadro "Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale"
• Metti la tua firma e inserisci nello spazio "Codice Fiscale del beneficiario" il codice fiscale di Atypica 06078850010
 
Atypica sostiene i percorsi di autonomia sociale di persone e famiglie ospitate nel social housing di Luoghi Comuni, in situazione di incertezza e fragilità. Chi ha perso la casa, chi ha un lavoro precario, famiglie che attraversano un periodo di difficoltà, giovani alla ricerca di una prima autonomia. Il periodo drammatico che stiamo vivendo da oltre un anno ha causato un trauma emotivo collettivo che, sulle persone più fragili, ha compromesso pesantemente l'equilibrio emotivo e psichico. Il progetto di video partecipativo Tutti i nostri affanni è nato per sostenere le reti di prossimità tra gli abitanti, attraverso una narrazione collettiva delle fatiche emotive e lavorative, durante il primo lockdown . Ad oggi, in una situazione non ancora normalizzata, riscontriamo un fortissimo bisogno di relazione, di dialogo e di ascolto. Per questo vogliamo realizzare il progetto “Un luogo sicuro per tutti questi affanni”. Grazie al tuo contributo potremo offrire percorsi di sostegno emotivo gratuito per gli abitanti più fragili del social housing e del quartiere.

disegni bimbi_2

Un luogo sicuro per tutti questi affanni

Un luogo sicuro per tutti questi affanni